domenica 8 dicembre 2013

Albero di Natale ricoperto di… Baci Perugina!

Ciao ragazze,
questo post arriva come sempre in ritardo dato che avrei voluto scriverlo verso la fine di novembre, ma purtroppo a causa di numerosi impegni, riesco a pubblicarlo solo ora.

Tempo fa, il mio fidanzato mi regalò una scatola di Baci Perugina ricoperti di cioccolata bianca e pensando a quanto fosse bello il loro incarto, decisi di utilizzarlo per rivestire le palline dell’albero.
Francamente non so se ci abbia pensato qualcun altro prima di me, non ne ho mai visti in giro fino ad ora.
Questo è stato il primo albero che ho deciso di far entrare in casa dopo tanto tempo e seppur piccolino, per me è speciale e sono felice di condividerlo con voi.
Anche quest’anno, eccomi qui con luci e palline, ma questa volta in vostra compagnia.


 Per chi volesse ricrearlo, questo è l’occorrente necessario:

 incarti dei Baci Perugina ben stesi (io ho adoperato sia quelli dei baci classici che quelli dei baci bianchi);
- nastro blu e argentato con i bordi semi rigidi, in modo da poter creare fiocchi perfetti;
- palline piccole con la coroncina/gancio estraibile;
- catena color argento oppure blu (come più vi piace);
- cordoncino argentato;
- due serie di luci (una blu e una bianca);
- puntale argentato;
- ah…ovviamente l’alberello! ;)


Tutto il materiale mi è venuto a costare intorno ai 10,00 euro (albero escluso) e potete acquistarlo nei negozio cinesi, da Bricofer (dove ho preso le palline), nelle cartolerie molto fornite e in tutti i negozi che vendono decorazioni natalizie.


Il procedimento è molto semplice, basta sollevare la coroncina che funge da gancio sulle palline e rivestire le stesse con gli incarti dei Baci.


Riapplicate la coroncina e tagliate un po' di nastro dai bordi semi rigidi.
Formate un fiocco che andrete a legare nel centro con del cordoncino argentato.
Non tagliate il filo avanzato ma passatelo attraverso il gancio e fate un secondo nodo in modo da fissare il fiocco al gancio.
Dopo ciò, sempre con la stessa parte di cordoncino, create un terzo nodo lasciando però lo spazio sufficiente per poter infilare il ramo attraverso le estremità di filo che avete annodato.
Spiegato così sembra complicatissimo :D ma credetemi, è più facile farlo che scriverlo!
Una volta che avrete tutto il materiale tra le mani, la creazione delle palline verrà da sé.


Prima di appendere le palline al vostro albero, applicate le luci tutte intorno al suo fusto.
Procedete con l’applicazione delle palline alternando quelle argentate con quelle blu.
Nel caso non abbiate mangiato abbastanza Baci (non è stato il mio caso :D ), potete alternare le palline rivestite con gli incarti a palline di colore simile, come quelle che vedete due foto più in alto.
Poggiate la catena del colore che preferite (argento o blu) sulle estremità dei rami.
Concludete con l’inserimento del puntale sulla cima dell’albero.
Io ho scelto una stella ricoperta di brillantini.

Il nastro che vedete attorno alla parte finale dell’albero non è della Perugina, ma ho avuto la fortuna di trovarlo quasi identico qualche anno prima e lo acquistai pensando che prima o poi, mi sarebbe servito a qualcosa! 

Il velo sul quale ho poggiato l’albero fa parte dell’incarto di un uovo di Pasqua dei Baci Perugina che regalai al mio fidanzato e che ovviamente gli ho sottratto :D .
In sostituzione potete usare un panno decorato oppure della carta regalo che richiami i colori delle decorazioni.
Forse adesso è un po’ tardi per riprodurlo, ma nel caso vi fosse piaciuto e voleste ricrearlo per l’anno prossimo, potrete fin da ora cominciare a mangiare i Baci e conservare gli incarti ;) .



Buona festa dell'Immacolata!




10 commenti:

  1. in effetti non so se qualcuno ci aveva già pensato ma sono davvero tanto carini gli addobbi così :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sara, mi fa piacere che ti piacciano ;)

      Elimina
  2. Un' idea fantastica!!! Sono certa che sarai l' unica, almeno per questo Natale ( perche' per il prossimo ti copieranno l' idea ), ad avere un albero cosi originale...davvero bellissimo, con "estremo" sacrificio iniziero' a mangiare i cioccolatini e a conservarne le cartine :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahahah, sì sarà un grandissimo sacrificio! grazie, sono felice ti sia piaciuta la mia idea :*

      Elimina
  3. che idea geniale che hai avuto! Mi piacciono tantissimo queste palline "bacio perugina" *_*

    RispondiElimina
  4. Stupendo...idea eccezionale.. davvero meraviglioso....ma insisto a dire che ci vuole una certa manualità per questo genere di cose e io nn sn proprio portata, evidentemente tu si...sei brava. E' meraviglioso...ah belle le foto!!

    RispondiElimina
  5. Grazie Mir Ca, sapevo che ti sarebbe piaciuto ;)

    RispondiElimina
  6. Un'idea originale e semplicemente deliziosa. Bravissima!

    RispondiElimina